A4: nel tratto della Milano-Torino sarà riasfaltata con Gipave

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

MILANO – Directa Plus, azienda leader nella produzione e fornitura di prodotti a base di nanopiastrine di grafene da utilizzare in applicazioni consumer e industriali, annuncia un nuovo contratto relativo alla tecnologia GiPave con G+ che sarà utilizzato nel rifacimento del manto stradale del tratto Milano-Torino dell’autostrada A4 lungo 250 km.

Si tratta di un asfalto innovativo, sostenibile, resiliente e sicuro per la  sarà realizzato con grafene G+ e plastiche dure riciclate appositamente selezionate (es. giocattoli, cassette della frutta, cestini) e con il riutilizzo del 70% del fresato proveniente dalla pavimentazione esistente, riducendo così l’utilizzo di nuovi aggregati naturali solo al 30%.

I lavori interesseranno entrambe le direzioni per un totale di 250 km. La presenza di G+ in Gipave garantirà una maggiore resistenza e una maggiore durata della strada. Inoltre, il progetto offrirà notevoli benefici ambientali: il consumo di energia sarà ridotto di 90 milioni di kilowattora (equivalente al consumo annuale di 30.000 famiglie) e le emissioni di CO2 saranno ridotte di 18,4 milioni di chilogrammi (equivalenti alla capacità di assorbimento di 115.000 alberi).

 

ASTM è un gruppo industriale che opera nei settori della gestione autostradale, dell’ingegneria delle grandi infrastrutture e dei progetti di costruzione e della tecnologia dei trasporti e della mobilità. Il gruppo è il secondo operatore di strade a pedaggio al mondo, con circa 6.200 km di strade gestite attraverso concessioni in Italia, Brasile e Regno Unito. Gipave contiene il grafene G+ dell’azienda ed è stato sviluppato da Iterchimica con il supporto di Directa Plus ed è il risultato di un programma di ricerca triennale con un brevetto depositato nel 2017. Il prodotto utilizza rifiuti plastici che normalmente non verrebbero riciclati e l’asfalto che contiene Gipave® può essere a sua volta interamente riciclato, promuovendo l'”economia circolare”, che riduce i rifiuti e la necessità di nuovi materiali. “Directa Plus ha sostenuto il partner Iterchimica sia in Italia sia nel Regno Unito fin dall’inizio del progetto dell’asfalto al grafene Gipave®. Siamo particolarmente orgogliosi di aver assistito il nostro partner nell’evoluzione di questa applicazione dai progetti dimostrativi delle sezioni di prova a significative applicazioni industriali complete di supermoderatori per asfalto potenziati con G+® su autostrade ad alta percorrenza, garantendo impatti positivi per l’ambiente e le comunità locali” ha commentato Giulio Cesareo, fondatore e amministratore delegato di Directa Plus.

 

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner