Malpensa, botte al pilota per rubargli l’auto: Polizia Stradale di Magenta arresta 24enne

Parapiglia venerdì sera al Terminal Uno. Ammanettato un giovane indiano trasferito in carcere dopo la direttissima

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

E’ stato arrestato per rapina impropria, resistenza e lesioni un giovane di origini indiane di 24 anni processato per direttissima e trasferito in carcere. E’ accaduto all’aeroporto della Malpensa dove è intervenuta, venerdì alle 19.45, la Polizia Stradale di Magenta. La pattuglia si trovava alla rampa che porta verso il Terminal Uno delle partenze. C’è una forte coda e, ad un certo punto, la colonna si blocca. I clacson delle auto suonano sempre più forte, si avverte subito che è accaduto qualcosa. La Polizia Stradale di Magenta aziona i lampeggianti, mentre i presenti sbracciano per attirare l’attenzione degli agenti. In sostanza era in corso una violenta colluttazione tra un cittadino indiano e un pilota della Korean Airlines in divisa. Era quest’ultimo che stava prendendo calci e pugni dal primo. Gli agenti si avvicinano.

Il giovane indiano ha i capelli sciolti perché aveva appena perso il turbante. E’ alterato, ma gli agenti riescono a bloccarlo e ad ammanettarlo. Non senza fatica. Ma cos’era accaduto? Il 24enne indiano stava girovagando attorno all’aeroporto e aveva appena cercato di rubare un bus navetta, di quelli che portano i passeggeri dal parcheggio auto all’aeroporto. Ma il conducente aveva probabilmente tolto le chiavi. Il 24enne si è diretto così verso la prima auto che ha visto, quella del malcapitato pilota della Korean Airlines. Quest’ultimo si era spostato sulla destra per uno scambio guida con la moglie. Mentre il 24enne si mette alla guida nel tentativo di rubare l’auto, arriva la moglie del pilota. Lui apre violentemente la portiera facendola cadere rovinosamente a terra. Il pilota entra nell’abitacolo dell’auto e comincia la colluttazione.

L’auto impatta contro un altro bus navetta. I due scendono e l’indiano, sempre più alterato tira una testata al pilota procurandogli una ferita lacero contusa. Fortunatamente il pronto intervento della pattuglia della Polizia Stradale di Magenta, con il successivo arresto del 24enne indiano, mette fine ad una situazione di grave pericolo.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner