― pubblicità ―

Dall'archivio:

Città Metropolitana e Assolombarda insieme per l’attuazione del PNRR

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

MILANO – La vicesindaca della Città metropolitana di Milano, Michela Palestra e il presidente di Assolombarda, Alessandro Spada, hanno firmato, questa mattina, nella Sala Giunta di Palazzo Isimbardi, un protocollo di intesa finalizzato a creare una sinergia sui temi del Piano strategico del territorio metropolitano e del PNRR.

L’accordo, di durata triennale, fa proprie le sfide della transizione digitale ed ecologica promosse dall’Unione europea attraverso il “Next generation EU”. Assolombarda e la Città metropolitana di Milano si sono impegnati, in particolare, a promuovere insieme progetti pilota e seminari di informazione a beneficio dei Comuni del territorio, con l’obiettivo di accompagnarli nell’attuazione del Piano di ripresa e resilienza e nella valutazione delle opportunità legate a futuri bandi.

Sono numerose le materie su cui Assolombarda e la Città metropolitana di Milano hanno deciso di confrontarsi: formazione e politiche del lavoro, transizione energetica ed economia circolare, pianificazione del territorio e rigenerazione urbana, mobilità e smart city. Su alcuni temi, tra cui le comunità energetiche e la mobilità ciclabile, la collaborazione è già in corso. Nell’attuazione del protocollo, Assolombarda metterà a disposizione il know how della propria struttura e della propria base associativa. Offrirà anche le competenze ed esperienze sviluppate dalla Milano Smart City Alliance (MSCA), un network di imprese che ha l’obiettivo di sviluppare iniziative destinate a stakeholder pubblici e privati per uno sviluppo in chiave smart del territorio.

“E’ con grande soddisfazione che la Città metropolitana di Milano sottoscrive questo importante Protocollo d’intesa con Assolombarda – ha aggiunto la vicesindaca metropolitana, Michela Palestra -. In un contesto socio-economico di grande cambiamento, è fondamentale non solo gestire le criticità, ma anche intercettare e far fruttare le opportunità offerte da questi nuovi scenari, muovendosi in rete con tutti gli attori in campo. La definizione del Piano strategico del territorio metropolitano è un importante momento di confronto e di coinvolgimento di tutti gli stakeholders e la collaborazione delle imprese sarà fondamentale per disegnare, insieme, un futuro che si basi sulla sostenibilità, sull’innovazione e sull’inclusione sociale. Non solo: possiamo anche contare sulle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza che permetteranno al territorio della Città metropolitana di Milano di finanziare e avviare importanti progetti di rigenerazione urbana e di rilancio socio-economico. Questa firma rappresenta la volontà di condividere questo percorso, mettendo insieme le risorse e le conoscenze per sviluppare progetti smart sul territorio metropolitano, condividendo idee e competenze. L’auspicio è che i buoni propositi di questo documento si traducano, al più presto, in azioni concrete di crescita”.

“Il PNRR costituisce un programma di portata e di ambizioni inedite e prevede investimenti e riforme capaci di traghettare il nostro territorio verso una transizione ecologica e digitale – ha dichiarato il presidente di Assolombarda, Alessandro Spada -. In quest’ottica, siamo ben lieti di essere partner della Città metropolitana per l’attuazione del Piano e di condividere la nostra expertise per fare di più a livello di sistema, anche attraverso sinergie win win pubblico-privato, e crescere anche nel confronto con i benchmark internazionali. La Città metropolitana, d’altra parte, è la chiave di volta della ripresa: Milano non può più vivere chiusa nella cerchia dei Navigli. Dobbiamo, invece, lavorare insieme per costruire la metropoli di domani”. Il video della firma, con le dichiarazioni dei protagonisti, è disponibile al seguente link: https://youtu.be/4Y0RCfsPBfs

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi