Arluno, elezioni. Il Centrodestra con ‘Arluno Domani’ si è presentato. La squadra in campo con Alfieri

Alfieri presenta ufficialmente i 16 candidati consiglieri che compongono la lista “Arluno Domani”

Costruire un’Europa più sostenibile è possibile: il convegno di Assimprendil ANCE

In vista delle prossime elezioni europee dell’8 e del 9 giugno, Assimpredil Ance, e Confservizi Lombardia, organizzano un incontro con alcuni candidati alla Parlamento...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Nella serata di venerdì 10 maggio, presso la sede elettorale di
corso XXVI Aprile 115, il candidato sindaco Luigi Alfieri ha presentato la squadra dei 16
candidati consiglieri di “Arluno Domani”.

“Sono molto orgoglioso del gruppo di candidati che hanno deciso di aderire in prima persona al nostro progetto, e ritengo degno di nota il fatto che la nostra lista sia rappresentativa di tutta la cittadinanza arlunese, e non solo di una parte politica.

Abbiamo costruito una squadra di persone competenti, dinamiche e motivate, in cui sono presenti molti volti nuovi, affiancati da “veterani” della politica locale: questa scelta è stata fatta anche in prospettiva di un futuro ricambio generazionale” ha dichiarato Alfieri.

Concretamente, i 16 candidati che accompagneranno Alfieri sono:

• Agolli Felice, 64 anni
• Bianchi Carlo, 61 anni
• Cassani Roberto, 53 anni
• Cozzi Cesare, 62 anni
• Cucchi Marika, 49 anni
• Di Benedetto Filippo, 40 anni
• Garegnani Massimo, 40 anni
• Parini Valentina, 44 anni
• Parolini Patrizia, 65 anni
• Rossi Thomas, 25 anni
• Tretter Claudia, 40 anni
• Tunesi Diego, 45 anni
• Tunesi Federica, 39 anni
• Zacchello Alberto, 44 anni
• Zanaboni Cristina, 49 anni
• Zini Michael, 28 anni.

A margine della serata, è intervenuto anche il candidato consigliere Diego Tunesi, riguardo le polemiche degli scorsi giorni: “Trovo giusto precisare pubblicamente che la mia decisione di candidarmi con Arluno Domani è esclusivamente individuale, e non deriva da pressioni di alcun tipo, inoltre, è stata maturata solo dopo l’ultimo consiglio comunale della legislatura, per correttezza nei confronti di tutto l’arco consiliare”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner