Busto Garolfo: 20 febbraio, giornata di prevenzione del cancro della pelle con visite gratuite

L’iniziativa è stata resta possibile grazie all’impegno di Comune, Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e associazione Salute Donna. I posti sono limitati, è necessaria la prenotazione

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Per martedì 20 febbraio, a Busto Garolfo, è stata organizzata una giornata di prevenzione del cancro alla pelle con analisi dei nevi (nei): un esame del tutto indolore e non invasivo che può salvare delle vite. Le visite si terranno presso l’ambulatorio medico del centro polifunzionale Francesco Morvillo, in via Falcone a Olcella di Busto Garolfo, dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16,30. Le visite sono riservate ai soli residenti nel comune.

L’iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione tra amministrazione comunale, Ccr Insieme Ets della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e l’associazione Salute Donna di Magenta, che da anni fa prevenzione oncologica sul territorio. «Dallo scorso anno collaboriamo con la banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate -ha spiegato Mariella Berra, referente dell’associazione-. È stato ed è un percorso veramente importante per il territorio, perché nelle località in cui l’istituto di credito ha delle filiali, grazie proprio al supporto della banca locale si sono potute avviare delle collaborazioni con le amministrazioni comunali per ampliare il numero di ambulatori in cui effettuare attività di prevenzione».

Queste iniziative per la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate sono uno dei modi concreti di redistribuire parte dei propri utili sul territorio. «Perché per il credito cooperativo anche questo significa fare banca -commenta Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate-. Contribuire alla prevenzione oncologica delle persone che vivono nel nostro territorio mi rende molto orgoglioso. Quando attraverso l’attività delle associazioni, il contributo della banca e la collaborazione delle amministrazioni si contribuisce a salvare delle vite umane si mette in campo un’attività dal valore davvero inestimabile».

«Ringrazio la Bcc e Ccr Insieme Ets per l’opportunità che assieme siamo riuscita a dare ai nostri cittadini -dice il sindaco di Busto Garolfo, Susanna Biondi-. Quando ci hanno presentato questo progetto di prevenzione, l’abbiamo immediatamente ritenuto ben più che importante e abbiamo aderito con convinzione. Queste sono attività che consentono di intervenire su un bene prezioso, quello della salute della nostra cittadinanza, integrando, e in molti casi sopperendo, quanto messo in campo dal servizio sanitario nazionale. Penso proprio che sia un progetto da portare avanti e da sviluppare anche negli anni futuri. A giugno scade il mandato della mia amministrazione, per cui non posso prendere impegni per gli anni futuri, ma mi auguro proprio che questo percorso e questa collaborazione vengano mantenuti per il bene dei nostri cittadini».

«Il nostro programma di screening è continuativo e le giornate di prevenzione nei singoli paesi vengono ripetute più volte durante l’anno, così da offrire l’opportunità di prendervi parte a tutti coloro che ne fanno richiesta -conclude Maria Carla Ceriotti, presidente di Ccr Insieme Ets, che è la mutua di comunità della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate-. Perché questa è la logica della prevenzione: deve essere continua».

Per prenotare telefonate al 320 6887338 il martedì, mercoledì e giovedì dalle 18,30 alle 19,30.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner