― pubblicità ―

Dall'archivio:

La campagna di Silvia Nava in mostra sino al 10 novembre a Rosate

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

 

 

ROSATE – E’ stata inaugurata sabato 2 novembre la mostra personale di pittura dell’artista locale Silvia Nava, ospitata presso la Biblioteca Comunale ” Don Luigi Negri” di Rosate.

La mostra rimarrà aperta al pubblico sino a domenica 10 Novembre dalle ore 15 alle ore 17.

Silvia Nava è nata a Milano nel 1963. Assecondando una vena creativa già manifestatasi durante la sua infanzia, si diploma al liceo Artistico di Brera. Dopo una breve parentesi di attività in un campo non direttamente artistico, incoraggiata e sostenuta dalle persone a lei più vicine, e attratta dalla tecnica perfetta e spontanea, dalle opere ineffabili e dalla personalità autorevole ed amichevole del maestro Anna Pavesi, a metà degli anni ’80 intraprende con decisione e pervicacia la via dell’Acquerello, come unica modalità espressiva e professionale. Successivamente incontra e segue il maestro Aurelio Pedrazzini che le permette di approfondire e scoprire la bellezza del paesaggio. La tecnica dell’acquerello puro, interpretata da Silvia con ampie campiture di colori decisi nel tono e nella stesura, ben si addice al temperamento irruento ed istintivo della pittrice, che, con le sue prime apparizioni ad esposizioni collettive, e a seguito delle sue prime mostre personali, inizia ben presto ad incontrare il favore del pubblico e della critica Milanese. L’ingresso nell’ Associazione Italiana Acquerellisti, nel 1988, amplifica poi la diffusione e l’apprezzamento delle sue opere, a livello nazionale ed internazionale.

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi